Gli artisti del sito

Boba Slobodanka Olar Bosio – ecogioielli, teatro-danza, arti visive

BOBA SLOBODANKA OLAR BOSIO
ECOGIOIELLI, TEATRO-DANZA, ARTI VISIVE

Attività online

Arti visive

Trame balcaniche tra la mia anima e il corpo.

Vi porto le mie sensazioni della cultura vissuta dei Balcani, le parole scritte dai suoi grandi, i miei ricordi e i suoi suoni. Viaggio tra gesto, musica e corpo.

Teatro-danza

Verso la mia scoperta danzante.

Aprire l’universo danzante, cogliere il modo come la danza racconta le storie, come si è evoluta negli gli anni, come era vissuta dagli artisti prima di aprirsi agli occhi degli spettatori. La danza tramite palcoscenico, film e musica.

Ecogioielli

Mondo del gioiello ecosostenibile BOOLAR

Rendo il gioiello libero, creativo e leggero, con il potenziale di esprimere in modo indimenticabile la sua personalità, con materiale alternativo di ricupero, cercato e selezionato allo scopo di valorizzare l’espressività del gioiello, che si situa come interfaccia con il nostro corpo.

Contatti
+39 3925271831
o.boba.b@gmail.com

Tutti mi chiamano Boba, è il soprannome ufficiale del Slobodanka che significa Libera.

Sono nata nell’ex Yugoslavia, nella Vojvodina multietnica, oggi parte della Serbia, dove da piccola ho cominciato lo studio della danza classica nella scuola statale coreutica (musica e danza classica) a Pancevo, città della mia nascita.

Con gli anni ho scoperto che il mio corpo aveva bisogno di libertà e di forme più dinamiche e, a seguito della formazione classica, ho cominciato danza moderna a Belgrado.

Per fortuna in quel periodo la danza moderna cominciava piano piano a conquistare la sua importanza, la Signora Smilja Mandukic ci trasmetteva gli innovativi insegnamenti di Greta Wisental di Vienna, e gli artisti del teatro nazionale di Belgrado e Novi Sad, viaggiando all’estero, portavano le loro esperienze trasmettendo a noi giovani cose preziose, e cosi poco per volta la Yugoslavia ospitava anche i primi artisti internazionali.

La mia curiosità cresceva, andavo in ricerca di foto, di testi, di libri e di video materiali.

Ho cominciato a insegnare nella stessa scuola coreutica della mia infanzia dove ho aperto le porte alla danza moderna che fino ad allora non era stata inserita.

Sono stata fondatrice e direttore artistico di studio “Interplay” dal 1991 fino al 2002, collaborando e cercando con altri colleghi di inserire anche il moderno nel programma delle scuole di stato, così come è oggi.

Altra mia passione era la moda, mi sono diplomata in tessile a Novi Sad, unendo le due cose ho cominciato a disegnare e realizzare costumi per me, per la danza, per teatro ecc.

Un progetto KLIS del teatro per scene sperimentali BITEF di Belgrado mi ha portato in Italia, svolta della mia vita e anche la nuova strada verso il teatro, l’esigenza di esprimermi con il gesto, con la parola e con l’emozione.

Fisicamente lontana dai colleghi della compagnia DDT, nata dal progetto di BITEF, ho comunque continuato a collaborare come costumista in tutti i progetti fino a oggi.

Insegno alcune materie di danza, tra cui Classica, Moderna, Teatro-danza e Hip Hop, e ho collaborato con scuole di stato e private.

Amo e ballo il Tango da una ventina d’anni.

Al Conservatorio di Vicenza mi hanno incuriosita e ho frequentato per tre anni danze del barocco e del rinascimento.

Faccio parte di alcune compagnie teatrali, seguo master class con diversi artisti italiani e internazionali del teatro e del circo.

I mei sogni, che da ragazza erano quelli di lavorare con Carolin Carson e vivere sulla mia pelle il lavoro di Pina Bausch attraverso Marigga Magipinto, si sono realizzati tutti.

Altri mezzi di espressione artistica, per me che mi sento energia di un vulcano che deve sputare fuori, sono diventati le arti visive come la fotografia, i video, le performance, la fibre art, che mi hanno portato a partecipare a mostre collettive e, nel 2019, a presentare la mia prima personale SLO-motion a Milano organizzata da Circuiti Dinamici.

Riflessioni sulla nostra vita e dove andiamo a finire mi hanno portato al gioiello ecco sostenibile nato con il nome BOOLAR, un mio amore assoluto tra il mare di tutti gli altri.

I miei orizzonti si sono allargati come l’ampia pianura dove sono nata, che unisce diversi spiriti di antenati, quelli che porto dentro di me, la mia anima balcanica avvolta in sfumature bizantine dorate, spinta a creare e a esplorare.

Contatti
+39 3925271831
o.boba.b@gmail.com

Facebook:
Boolar gioielli ecosostenibili
Slobodanka Boba Bosio Olar

Instagram:
BOOLAR Slobodanka Bosio Olar (@bosioolar)

Articoli simili

Un commento

  1. Mi sono gustata ogni parola, ogni immagine ed ogni suono.

    Grazie per questo tuffo in un mare di arte preziosa, bellissima e ricca.

    Favolosa l’unione tra la voce di Grazia di Grace ed i tuoi gioielli.

    Elisa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *